una zuppa di plastica

Lo squalo elefante mangia come un aspirapolvere: apre la bocca e nuota, filtrando l’acqua e trattenendo solo il plancton.

Solo il plancton? La domanda è evidentemente retorica, come dimostra una semplice passeggiata in spiaggia. In mare non galleggia solo il plancton. Anzi.

Oltre alle grandi buste di plastica (davanti a cui spero i cetorini abbiano il buonsenso di chiudere la bocca) in sospensione ci sono milioni di micro pezzetti di plastica – piccoli come il plancton, appunto. E che come il plancton,  finiscono dritti dritti nella pancia degli squali.  Le plastiche rilasciano ftalati e bisfenolo – spiega Maria Cristina Fossi, dell’Università di Sienasostanze ben note per la loro potenzialità di interferire con la capacità riproduttiva.” Come non fosse abbastanza, sono delle microspugnette che assorbono e concentrano altre sostanze pericolose. Maria Cristina e il suo gruppo di ricerca, per la prima volta al mondo hanno pensato di usare le balene – grandi filtratrici e quindi grandi consumatrici involontarie di microplastiche – come “sentinelle”, svelando come i composti derivanti dalla plastica fossero entrati in circolo nel corpo delle balene, depositandosi nei loro tessuti.

Quando abbiamo ascoltato i biologi senesi illustrare la loro ricerca, poche settimane fa, abbiamo subito pensato  ai nostri squali: come le balene, anch’essi ingoiano probabilmente enormi quantità di plastica. Anche loro potrebbero rappresentare delle “sentinelle” dell’inquinamentomarino, e anche loro potrebbero essere contaminati dai prodotti dell’uomo. Lo sapremo presto.

PS – La spiaggia era un po’ più pulita, quando ce ne siamo andati!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un pensiero su “una zuppa di plastica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...